FUNZIONE PUBBLICA CISL: IL NUOVO SEGRETARIO È MAURIZIO MILANESI Stampa
Scritto da Antonella Di Tommaso   
Martedì 06 Novembre 2018 14:00

Arezzo - “Sono molto lusingato, dichiara Maurizio Milanesi, della elezione ad una carica così prestigiosa ed importante. Sono altresì consapevole delle tante responsabilità che mi aspettano e che accolgo con la serenità e la passione di doverle affrontare. Ringrazio la Federazione Nazionale Cisl e la segreteria UST di Arezzo per il lavoro svolto in questo ultimo anno di reggenza. Intendo da qui ripartire e gestire le sfide che ci aspettano”. A parlare Maurizio Milanesi, nuovo segretario generale Cisl Funzione Pubblica Arezzo eletto quest’oggi dal Consiglio Generale di categoria.

Casentinese di Pratovecchio, 45 anni, Maurizio Milanesi, sposato con due figli, laurea in Giurisprudenza e dipendente INAIL, vanta nel suo curriculum una lunga militanza nel sindacato cislino. Completano la squadra della segreteria aretina Federica Boldrini, dipendente comunale, Luciana Lapi, dipendente USL. Antonio Lauria dipendente Agenzia delle Entrate sarà il responsabile Dipartimento Centralizzate con delega al tesseramento.

L’elezione del nuovo Segretario avviene in un momento particolarmente difficile, la FP si occupa di pubblico impiego, sanità pubblica e privata, autonomie locali, enti centrali. Ambiti non facili che, negli ultimi anni, hanno accumulato una serie di problematiche non ultima quella del rinnovo contrattuale e delle gravissime carenze di organico. “Il questo mandato, ha sottolineato Milanesi, la FP di Arezzo sarà un sindacato di prossimità vicino ai delegati ed ai lavoratori con una presenza riconoscibile ed autorevole nei posti di lavoro. Un sindacato si rafforza con la presenza nei luoghi di lavoro ed è ciò che farà la FP aretina che deve affrontare questioni importanti e delicate in tutti gli Enti, in un panorama politico/economico nazionale non certo semplice. Il lavoro che ci attende non ci spaventa. Siamo una squadra coesa e già collaudata in questi mesi e gli obiettivi sono comuni. Da oggi voltiamo pagina, conclude il nuovo segretario Milanesi, guardando al futuro con ottimismo e puntando su ricambio generazionale competenza  passione e sul rapporto diretto con le persone. La mia e la nostra speranza è quella di riuscire ad essere all’altezza del compito che ci è stato affidato”.